L’assegno sociale è una prestazione assistenziale che prescinde dal versamento dei contributi ed è erogata in favore di soggetti in condizioni economiche disagiate. Al raggiungimento di una determinata età anagrafica che nell’anno 2019 è fissata in 67 anni di età.

I requisiti sono:

  • 67 anni compiuti
  • cittadinanza italiana con residenza in Italia / in alternativa per cittadini comunitari e extracomunitari in possesso della carta di soggiorno e residenza continuativa da almeno 10 anni
  • la residenza deve esserci per tutta la durata dell’erogazione del sussidio, pena il decadimento dello stesso

I redditi di qualsiasi natura al netto delle imposizioni fiscali e contributive, compresi quelli esenti da imposte, quelli soggetti a ritenute alla fonte, nonchè gli assegni familiari, concorrono alla possibilità di ottenere l’assegno e/o alla quantificazione dello stesso. Nel calcolo verrà considerato anche il reddito del coniuge.

Sono esclusi dal calcolo il TFR, eventuali anticipazioni, le competenze arretrate soggette a tassazione separata, il valore dello stesso assegno sociale ed il reddito della casa di abitazione.

Nel 2019 l’importo dell’assegno sociale è di € 457,99 x 13 mensilità annuali

  • Pensionato non coniugato o vedovo: importo pieno se il reddito è pari a €0
  • Pensionato non coniugato o vedovo: importo parziale se il reddito da €0,01 a €5.953,87
  • Pensionato coniugato: importo pieno se il reddito è entro €5.953,87
  • Pensionato coniugato: importo parziale con reddito da €5.953,88 fino a €11.907,74
Condividi sui social:
Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.studioandolfo.it/assegno-sociale/
Twitter
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *